Pubblicato in: Uncategorized

Prima memoria della Beata Madre Adorni Celebrazione a Parma

Un esempio di vita da seguire – è quello della Beata Anna Maria Adorni.

Questo è ciò che ha ribadito il vescovo di Parma, Mons. Enrico Solmi, che ha presieduto la solenne Celebrazione Eucaristica del 7 febbraio 2011, nella Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Parma, in occasione della prima Memoria della Beata.

Presenti numerosi sacerdoti e fedeli, venuti anche da Fivizzano (MS), assieme alle Ancelle hanno voluto rendere omaggio alla nuova Beata di Parma, stella luminosa della città e di tutta la Chiesa.

Una persona che ha saputo vedere Dio, nel cuore delle persone emarginate e martoriate dal peccato, che ha saputo amare Dio nella semplicità del servizio al prossimo, senza cedere alla vanagloria e al fascino delle apparenze, è ciò che Madre Adorni testimonia – ribadisce  il Vescovo. 

La Celebrazione, arricchita dall’animazione del coro ‘Tre Fonti’ di Fugazzolo,  è stato un momento di commozione, riflessione e preghiera, in cui la presenza di Madre Adorni ha saputo abbracciare ogni preghiera e domanada, espressa o nascosta nel cuore di tante persone.

Grazie carissima Madre, che ora, dal Cielo, ci sorridi e  ci ripeti:

“Non abbiate paura, Dio vi vuole bene e vi vuole veramente felici!”

Autore:

Congregazione religiosa fondata da Anna Maria Adorni nel 1857.

Un pensiero riguardo “Prima memoria della Beata Madre Adorni Celebrazione a Parma

  1. Un sentito grazie a tutti quelli che hanno partecipato alla bellissima celbrazione! Madre Adorni interceda per voi tutte quelle grazie di cui avete bisogno!

Rispondi a Ancelle Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...